Piccoli Sentieri

Piccoli Sentieri
Se ti senti un po' depresso vai in montagna un po' più spesso!

sabato 17 febbraio 2018

Il baluardo

L'ultimo avamposto di una civiltà sconfitta

Appennino Parmense - Prato Spilla - stazione di arrivo degli impianti di risalita
Appennino Parmense - Prato Spilla - stazione di arrivo degli impianti di risalita

Ti immagino così, nel mezzo di una furiosa tempesta di neve, assediato dal generale ghiaccio che cerca di spezzare ogni tua resistenza, ultimo simbolico baluardo di una civiltà consumistica che ha avuto l'illusione di occupare impunemente gli spazi e le forze della natura.

Abbandonato al tuo destino da chi ti aveva eretto a simbolo del progresso e del piacere, sei rimasto solitario a guardia di un impero che si è sciolto come neve al sole; sei la Fortezza Bastiani, ultimo avamposto del tuo inutile deserto dei Tartari. Come Drogo continuerai fino alla fine il tuo inutile servizio, fedele alla missione che ti era stata assegnata, e come Drogo morirai, in solitudine, dimenticato da tutti e da tutto ed i tuoi poveri resti giaceranno distrutti e sparsi sul terreno a perenne ricordo dell'inutile scempio di cui sei stato parte.

Buona montagna a tutti!

Ciao sono Mauro Moscatelli di Piccoli Sentieri, benvenuto nel mio blog.
Voglio confessarti che i tuoi commenti, positivi o negativi che siano, sono molto apprezzati. Ti invito pertanto a lasciare traccia del tuo passaggio con un commento nell'apposito spazio, qui sotto.
Se pensi che questa pagina possa interessare i tuoi amici, beh allora non esitare: condividila nella tua rete social. Grazie!
Se vuoi puoi anche iscriverti a Piccoli Sentieri per ricevere tutti gli aggiornamenti direttamente sulla tua e-mail.

martedì 13 febbraio 2018

Sognando la vetta del Sagro

Alpi Apuane - Campocecina e Monte Sagro

La giornata era perfetta. Un luminoso e caldo sole risplendeva alto nel cielo, donando al manto di neve un accecante bianco candore. Al seguito di un folto gruppo di amici, tutti sciatori, ho tentato di cavalcare le onde di neve, in perfetta solitudine, cercando di raggiungere la vetta del Monte Sagro, sia per godere della eccezionale vista sia per assaporare il piacere di esserci arrivato.

domenica 11 febbraio 2018

Ogni tanto fa bene evadere in un Piccolo Sentiero guidati da Mauro...

Ho visitato per la prima volta Piccoli Sentieri qualche mesetto fa, non nascondo che sono rimasto colpito dalla capacità che ha Mauro di farti immaginare tutti i dettagli dei paesaggi che racconta! Durante i suoi racconti mi fa letteralmente venire la voglia di mettere gli scarponi ed andare a camminare…

Non ho potuto fare a meno di contattarlo immediatamente per fargli la proposta di collaborare con Esistere Bene, il blog che con altri appassionati della qualità di vita gestisco. Dopo una rapida ma incisiva telefonata ho capito immediatamente che le nostre comuni passioni avrebbero aperto la strada ad una bellissima collaborazione.


sabato 10 febbraio 2018

Voglia di vivere


È l'istinto più primordiale di ogni essere vivente: la voglia di vivere. Malgrado tutto, malgrado gli ostacoli, i pericoli, le avversità, le brutture, ogni essere vivente su questa pianeta vuole vivere. E quando la situazione volge al brutto, per sopravvivere, mette in atto tutte le strategie che conosce, in attesa di tempi migliori.

giovedì 8 febbraio 2018

Portovenere - Chiesa di San Pietro

SAN PIETRO: IL SACRO ATTRAVERSO IL PROFANO

La Chiesa di San Pietro in epoca romana fu un tempio pagano dedicato alla dea Venere Ericina. All’interno, infatti, sulla destra dell’entrata, nella parte più antica della chiesa, sono ancora visibili i resti del vecchio luogo sacro. Qui, protetto da una lastra di vetro, un ampio tratto dell’originario pavimento marmoreo policromo è sopravvissuto al trascorrere del tempo. Disegni a scacchi, fasce, stelle e cerchi, fanno ancora bella mostra di sé, consentendo al visitatore di intravedere quale doveva essere la bellezza e la ricchezza di quell’arcaico luogo di culto.

lunedì 5 febbraio 2018

4 passi sulla neve di Prato Spilla

Appennino tosco-emiliano, Prato Spilla

Erano le 22:25 di sabato sera. Ero impegnato a guardare un film alla tv quando lo schermo del mio cellulare si è illuminato. Era il mio compagno di traccia Salvatore che mi proponeva, per l'indomani mattina, una bella ciaspolata sulle nevi di Prato Spilla. Inutile dire che ho immediatamente accettato.






venerdì 2 febbraio 2018

Aspettando la primavera - alcuni progetti per il 2018

Quando il cielo ritorna sereno
come l'occhio di una bambina,
la primavera si sveglia. E cammina
per le mormoranti foreste,
sfiorando appena
con la sua veste
color del sole
i bei tappeti di borracina.
Ogni filo d'erba reca un diadema,
ogni stilla trema.

Ugo BETTI (la primavera)

I post più caldi del momento