Piccoli Sentieri

Piccoli Sentieri
Se ti senti un po' depresso vai in montagna un po' più spesso!

martedì 30 maggio 2017

Linea Gotica

ALPI APUANE - SENTIERO DELLA LINEA GOTICA

La linea Gotica fu la linea fortificata difensiva istituita dai tedeschi nel tentativo di rallentare l'avanzata degli alleati verso l'Italia Settentrionale. La linea difensiva si estendeva dalla provincia di Massa e Carrara, fino alla costa adriatica di Pesaro, seguendo un fronte di oltre 300 chilometri.



Questo trekking ripercorre i sentieri della storia, attraverso le martoriate terre dell'entroterra Apuano, luoghi che videro il contrapporsi di due potenti eserciti nella Seconda Guerra Mondiale.
Data escursione: 27/05/2017
Trasferimento: in auto da La Spezia a Seravezza
Punto di partenza escursione: Seravezza località Riomagno (LU). Il punto di partenza si trova un centinaio di metri prima del cartello stradale che indica la frazione di Riomagno sulla destra orografica del torrente Serra.
Inizio sentiero CAI 140 Immagine sacra Sentiero CAI 140

Itinerario: per questa escursione percorreremo per intero, sia all'andata sia al ritorno, il sentiero CAI 140. Il sentiero inizia con una decisa salita su una strada di servizio che serve le abitazioni sovrastanti, superate le quali ci si ritrova sulla mulattiera che con una serie di fitte volte ci porta alla Foce della Canala (quota 364 mt). Continuando a destra sull'ampio sentiero la salita si fa meno ripida,  a tratti in leggero falsopiano, mentre si aprono saltuarie finestre panoramiche sulla costa Livorno-La Spezia. Dopo pochi minuti di cammino incontriamo i resti di una maestà. Proseguendo la salita si fa più impegnativa, si supera un cartello che richiama il valore storico di questo percorso e un paio di grotte; anche le viste sulla costa si ampliano, ora sono ben godibili per intero le spiagge della costa versiliese. Si giunge finalmente a Cerreta San Nicola, un antico alpeggio dominato dalla chiesa dedicata a San Nicola da Tolentino e da un minuscolo cimitero. Pochi metri prima dello spiazzo della chiesa è presente una fontanella che rappresenta un prezioso punto di rifornimento d'acqua. Da Cerreta San Nicola è ben visibile la vetta del Monte Folgorito e la sua imponente Croce sommitale, prossimo obiettivo del cammino.

Lasciato lo spiazzo della chiesa si prosegue sul sentiero che passa vicino al cimitero per ritrovarsi subito dopo su uno sterrato percorribile dalle auto (proveniente da località Strettoia). Pochi passi sullo sterrato a destra e subito troviamo il sentiero che sale a sinistra: attenzioni ai segni, ci sono ma sono poco visibili. Mentre saliamo verso il Folgorito ci ritroviamo una bellissima finestra sul Monte Altissimo e, più avanti, ancora viste mozzafiato sulla costa massese, sulle Isole Palmaria e Tino ma anche sulle Apuane Meridionali dove spicca nella sua imponenza il Monte Sagro. Continuiamo a camminare intorno alla base del Folgorito fino ad incocciare il sentiero che conduce al monumento alla Linea Gotica dal quale poi finalmente raggiungiamo la vetta (912 mt). La vista dalla vetta del Folgorito è completa: a ponente il litorale da Livorno a La Spezia, con le Isole Gorgona, Capraia e Corsica a fare da sfondo; a levante le cime delle Alpi Apuane: non c'è da farsi mancare niente del meglio che la natura può offrire. Dopo una meritata e piacevole pausa proseguiamo il cammino sul sentiero 140 direzione località Pasquilio.

NOTA: per un errore di valutazione abbiamo continuato sul sentiero 140 anziché percorrere il sentiero di cresta ove sono ancora visibili i resti della linea difensiva tedesca.

Ripreso il cammino sul 140, dopo circa 10', si incontra sulla destra una lapide che ricorda il sacrificio di due combattenti partigiani.
Ora il sentiero prosegue pressoché pianeggiante per iniziare di nuovo a salire nella parte finale, poco prima di arrivare alla strada asfaltata che da Montignoso sale fino a Località Pasquilio. Sul piazzale che immediatamente incontriamo, domina un monumento alla Linea Gotica con una fatiscente cartellonistica che ha visto tempi migliori.
Continuiamo sulla strada asfaltata mantenendo la sinistra per scendere a visitare la Chiesina del Pasquilio dove termina la prima parte dell'escursione.
Il ritorno ripercorrerà interamente la traccia dell'andata.
Altimetria della escursione

Principali dati dell'escursione
:
Quota massima: 912 mt
Dislivello positivo accumulato: 989 mt
Distanza percorsa: 19 Km
Tempo totale: 7 ore 52’
D
ifficoltà: E

L’escursione sul sentiero della Linea Gotica è una camminata che non presenta difficoltà tecniche ma che richiede comunque un buon allenamento. Le viste panoramiche sul tratto costiero e sulle Alpi Apuane sono indubbiamente mozzafiato e valgono assolutamente la fatica fatta per arrivare in vetta al Folgorito. Chi però si aspetta di trascorrere una giornata immerso nella storia resterà senz’altro deluso. Purtroppo i resti delle fortificazioni che caratterizzavano questi luoghi giacciono nel più totale abbandono e sono pressoché scomparsi coperti come sono da una folta vegetazione. Quel poco che è ancora visibile avrebbe bisogno di sostanziose opere di recupero e valorizzazione; ciò le renderebbe fruibili al grande popolo dei camminatori e, soprattutto, manterrebbe viva la memoria sui fatti che tragicamente interessarono questo tratto di terra italiana.



Inizio sentiero CAI 140
Inizio sentiero CAI 140
Immagine sacra
Immagine sacra 
Sentiero CAI 140
Sentiero CAI 140
Seravezza
Seravezza
Sentiero CAI 140
Sentiero CAI 140
Sentiero CAI 140
Sentiero CAI 140
Resti di una maestà
Resti di una maestà
Piccola grotta
Piccola grotta
Sentiero CAI 140
Sentiero CAI 140
Chiesa dedicata a San Nicola da Tolentino
Chiesa dedicata a San Nicola da Tolentino
Cenni storici
Cenni storici
Targa
Cippo in memoria degli Alpini caduti in questi luoghi
Cippo in memoria degli Alpini caduti in questi luoghi
Cippo in memoria degli Alpini caduti in questi luoghi
Cippo in memoria degli Alpini caduti in questi luoghi
Vista sulla costa
Vista sulla costa
Lapide del piccolo cimitero di Cerreta San Nicola
Lapide del piccolo cimitero di Cerreta San Nicola
Finestra sul Monte Altissimo
Finestra sul Monte Altissimo
Panoramica sulla costa
Panoramica sulla costa
Panoramica Carrara, Massa e Golfo di Spezia
Panoramica Carrara, Massa e Golfo di Spezia
Croce summitale del Monte Folgorito
Croce summitale del Monte Folgorito
Sentiero CAI 140
Sentiero CAI 140
Vista panoramica sulla costa massese e spezzina
Vista panorami sulla costa. massese
In primo piano località Pasquilio, sullo sfondo il Sagro
In primo piano località Pasquilio, sullo sfondo il Sagro
Il monumento alla Linea Gotica
Il monumento alla Linea Gotica
Il monumento alla Linea Gotica
Il monumento alla Linea Gotica
Il monumento alla Linea Gotica
Il monumento alla Linea Gotica
La grande Croce sul Folgorito
La grande Croce sul Folgorito
Il monumento alla Linea Gotica
Il monumento alla Linea Gotica
Panorama dalla vetta del Folgorito
Panorama dalla vetta del Folgorito
Panorama dalla vetta del Folgorito
Panorama dalla vetta del Folgorito
La vetta del Sagro dal Folgorito
La vetta del Sagro dal Folgorito
Il Monte Altissimo dalla vetta del Folgorito
Il Monte Altissimo dalla vetta del Folgorito
La targa alla base della grande Croc
La targa alla base della grande Croce
La grande Croce
La grande Croce
Resti di una fortificazione sulla vetta del Folgorito
Resti di una fortificazione sulla vetta del Folgorito
Resti di una fortificazione sulla vetta del Folgorito
Resti di una fortificazione sulla vetta del Folgorito
Lapide commemorativa
Lapide commemorativa 
Lapide commemorativa
Lapide commemorativa 
Monumento alla Linea Gotica in località Pasquilio
Monumento alla Linea Gotica in località Pasquilio
Tabellone informativo sulla Linea Gotica
Tabellone informativo sulla Linea Gotica
Tabellone informativo sulla Linea Gotica
Tabellone informativo sulla Linea Gotica
Chiesina del Pasquilio
Chiesina del Pasquilio
Chiesina del Pasquilio
Chiesina del Pasquilio
L'interno della chiesa
L'interno della chiesa
Iscrizioni all'interno della chiesa
Iscrizioni all'interno della chiesa
Iscrizioni all'interno della chiesa
Iscrizioni all'interno della chiesa
Iscrizioni all'interno della chiesa
Iscrizioni all'interno della chiesa

Vista dalla vetta del Monte Folgorito

Nessun commento:

Posta un commento

I post più caldi del momento